DUE PAROLE CON.. – L’INTERVISTA A TRE DI MAGGIO, IN ATTESA DELL’EVENTO DI MERCOLEDI’ 6

Nell’attesa del grande evento di cui saranno protagonisti, abbiamo contattato gli autori Maurizio Milazzo, Sandra Rebecchi ed Elvio Ravasio, che presenteremo  il 6 maggio al Chiacchiere e Caffé di Paderno Dugnano, ore 18, nella terza data del nostro tour letterario.

6 maggio: settima Serata Letteraria. Con Maurizio Milazzo, Elvio Ravasio e Sandra Luigia Rebecchi

Lib: Allora? Pronti per l’evento?

Maurizio: Certo! I buoni lettori ormai sono una specie rara, non vedo l’ora d’incontrarli! E’ un vero privilegio!

Sandra: Per quanto riguarda riprese e microfoni, farò del mio meglio. Per quanto concerne domande, discorsi, quesiti vari o dibattiti posso dire che sono sempre disponibile per ogni occasione nella quale si possa parlare della scuola pubblica italiana, che nella realtà è sconosciuta a molti. Se ne parla poco e, frequentemente, senza cognizione di causa e generalizzando in modo arbitrario e ingiusto.

Lib: Secondo voi, perché la gente seguirà l’evento?

Maurizio: Perché aprire un libro è entrare in un nuovo mondo, l’uomo è un viaggiatore, e nessun viaggiatore rinuncerebbe a visitare un nuovo luogo.

Sandra: Per lo stesso motivo per cui anch’io spesso frequento presentazioni di libri o dibattiti corredati da saggi scritti: perché l’argomento mi interessa, per conoscere l’autore, per rendere più mirato il mio eventuale acquisto, oppure per pura curiosità, per esempio per scoprire cosa si cela dietro un titolo accattivante.

Lib: Cosa potete dirci di più su di voi?

Maurizio: Lavoro e passo la maggior parte del mio tempo in città (Roma) appena posso mi rifugio in campagna o tra i sentieri montani; solo lì mi sento parte del mondo. I libri fanno parte della mia vita, la radio mi accompagna nei miei tragitti e il teatro è la piacevole evasione che mi regala la carica per affrontare la quotidianità. Prigioniero di questo tempo del quale non condivido quasi alcun valore, me ne faccio beffe sviluppando progetti di solidarietà.

Sandra: Visto che il libro è dichiaratamente autobiografico, mi si legge dentro con grande facilità. Sono curiosa, mi piace molto leggere, leggo anche tre libri alla volta delle tipologie più diverse. Sono abbastanza creativa, sia nella scrittura che in altre attività prevalentemente manuali. Non mi sono mai tirata indietro di fronte alle sfide, anche quando ero quasi sicura di perderle. Non lo faccio tuttora. Non mi spaventano le novità.

Lib: Ci potete ingolosire sugli argomenti che tratteremo?

Maurizio: Non si tratta di una nuova storia, ma di una storia raccontata in modo nuovo. E’ l’incontro tra il passato e il presente, che, come un figlio si rispecchia nella figura del padre, prendendo coscienza di assomigliarli molto, di avere le stesse movenze e di ripercorrerne la strada; è una storia in cui si sorride e si riflette.

Sandra: La scuola è un microcosmo che riproduce la vita: è fatta di sorrisi e di lacrime, di soddisfazioni e di fallimenti, di errori e di piccoli quotidiani eroismi. Il libro è un saggio di tipo particolare perché è fatto di racconti, di episodi realmente accaduti, di ricordi, di risate, di commozione, di riflessioni, di ironia. Si tratta di un racconto che ha come caratteristica essenziale la “leggerezza”, intesa come atteggiamento mentale: non usa termini tecnici, né tantomeno disquisisce sui problemi della scuola pubblica italiana; spesso narra senza giudicare, lasciando al lettore deduzioni e riflessioni. Troverete nel libro la sofferenza dell’adolescenza e la sua spensieratezza; conoscerete “cattivi” insegnanti e insegnanti appassionati e impegnati, alunni affettuosi e alunni problematici. Vi si parla di strani sogni e di pizzerie, di cinema e di bambini, di autisti di autobus e di tante tante automobili!

E vi aspettiamo tutti, al Chiacchiere e Caffé di Paderno Dugnano, via Coti Zelati, 50,  il 6 maggio, alle ore18! Serata da non perdere assolutamente!

LiberoLibro Macherio

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...