E LA SERATA LETTERARIA DI FEBBRAIO 2015 E’ ANDATA – Articolo di Omar Gamba

Mercoledì sera, nella sede di LiberoLibro Macherio, si è svolto un’interessante incontro. Tre autori hanno presentato le loro opere. Inoltre si assegnava il titolo di vincitore per il concorso letterario mensile.
Livio Gambarini, Gianpio Cirlo e Dario Lessa. Costoro erano i tre protagonisti.

DCIM102MEDIA
Livio Gambarini, che presentava il romanzo storico Le Colpe Dei Padri, apriva le danze. Bergamasco e milanese d’adozione, Gambarini è laureato in filologia moderna. Ha seguito un percorso formativo molto impegnato, la sua narrativa è il risultato di confronti e formazioni varie, di cui è sostenitore.
Gambarini sostiene che scrivere è l’arte per comunicare e interessare qualcuno, e non un mero passatempo per se stessi. Ha partecipato a vari concorsi letterari e infine ha trovato l’ispirazione giusta, quindi si è cimentato nel romanzo.
Il libro di Livio Gambarini è ambientato nella Lombardia del medio evo, dal 1321 al 1329. Un’epoca faziosa e segnata dalle lotte tra Guelfi e Ghibellini.
Interessante appare la trama, che coinvolge tre personaggi principali diversi tra loro, ma anche accomunati nel corso della fabula in questione.
Disquisizioni sull’editoria e sul valore della letteratura di consumo che non per tutti è sinonimo di qualità. Queste sono le idee di Gambarini che cedeva la scena a Gianpio Cirlo.

DCIM102MEDIA
Cirlo è uno scrittore di racconti. Inoltre è cantante di pezzi d’autore della musica italiana. Perito chimico, è nato a Milano. Prima sua passione sono stati i fumetti, poi è sorta la passione per i libri che divorava. Infine, Gianpio Cirlo si è cimentato anch’egli nell’arte dello scrivere.
Il volume in questione, dal titolo Gabbie, è un lavoro più maturo rispetto al libro d’esordio. Gianpio Cirlo sostiene che le gabbie sono il filo che lega i suoi racconti, racconti spesso psicologici e incentrati su vizi, tipo l’alcolismo o il sesso. I finali di questi racconti sono molto forti e spesso tragici.
I racconti hanno un effetto più immediato e soprattutto sono più gestibili dallo scrittore. Questo sembra la ragione per cui l’autore si cimenta in questo genere letterario. Famosi autori di racconti vengono citati da Cirlo, che ama profondamente il genere e i grandi maestri, così come la musica che è un veicolo molto immediato per la comunicazione di tematiche poetiche.
Dario Lessa, il terzo autore, già presente a LiberoLibro lo scorso anno, è tornato a far visita alla sede di Macherio presentando 17 Attimi di Eterno. Anche Lessa ha composto una raccolta di racconti. Un libro di transizione tra la stesura di nuove opere da pubblicare prossimamente. Dario Lessa insegna a Monza, e recentemente ha aperto, con la moglie, una libreria, Hemingway & co. che si rifà alla celebre Shakespeare & co. di Parigi. E gli auguriamo la stessa fortuna di quella storica libreria parigina, anche più.
Dario Lessa è molto impegnato anche a condurre una trasmissione televisiva sul Ch 172, dove intervista autori.

17 Attimi di Eterno è un componimento incentrato sul disagio del vivere. La lettura del racconto Pietro non è Mai Esistito allietava il pubblico e svelava lo stile di Lessa, che dice di giocare molto con le parole.
Dal pubblico emergevano spunti riguardo la questione se è più difficile il romanzo o il racconto. Il dibattito prendeva vita e ognuno esprimeva il proprio giudizio. Non la spuntava né il racconto né il romanzo: le difficoltà e le agevolazioni vi sono in entrambi i generi.
Infine veniva premiata Maria Luigia Lattanzi per il suo racconto che vinceva il concorso con la motivazione: intensa comunicazione che arriva al cuore, un ritratto sanguigno e vero.

DCIM102MEDIA
La vincitrice confessava d’aver scritto il racconto in auto: un ottimo posto per stimolare la creatività della signora Lattanzi, che si occupa di giornalismo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...