ASSAGGI DI PSICOLOGIA: LEGGERE ALLENA LA MENTE – IN ATTESA DELL’EVENTO DEL 4 FEBBRAIO; CON SILVIA GUERINI ROCCO, PSICOLOGA

L’associazione LiberoLibro Macherio è fiera di presentarvi il progetto ”Assaggi di Psicologia”: un articolo al mese, in cui la nostra collaboratrice Silvia Guerini Rocco, iscritta all’ordine degli psicologi della Lombardia, ci parlerà di una tematica particolare inerente l’ambito della psicologia, allacciandola ad un elemento propriamente culturale. Il tema di oggi è: la lettura.

4 febbraio: quarta Serata Letteraria. Con Dario Lessa, Gianpio Cirlo e Livio Gambarini

Spesso si sente dire che leggere allena la mente, tuttavia non è chiaro cosa significhi questa espressione, né se abbia un fondamento di verità.

Grazie alle neuroscienze, tuttavia, sì è scoperto che leggere, effettivamente, ha effetti positivi sul cervello.

Il neuroscienziato Gregory Berns, per studiare gli effetti della lettura sul cervello, ha reclutato 21 studenti, invitandoli a leggere un romanzo, in particolare un thriller.

Dopo che gli studenti avevano iniziato la lettura del romanzo, sono stati sottoposti alla fMRI (risonanza magnetica funzionale per immagini), ed analizzati per i 19 giorni successivi.

Dopo l’analisi con fMRI i partecipanti allo studio hanno continuato a leggere per i 9 giorni successivi, e sono stati sottoposti nuovamente a fMRI dopo aver terminato il libro, quindi a riposo. Successivamente è stato somministrato loro un quiz per verificare che avessero letto il libro.

I risultati degli esami mostrano effetti duraturi sul cervello sulle aree responsabili del linguaggio e delle recettività, e in quelle deputate alla creazione delle rappresentazioni sensoriali del corpo.

In particolare, in tali aree, le connessioni neurali risultavano accresciute e molto più forti, anche quando i soggetti erano in fase di riposo.

Tale processo si verifica poiché leggere, così come il pensare di agire e di fare una determinata azione, hanno effetti su quelle aree del cervello che riguardano l’azione stessa a livello fisico.

Sono tanti gli effetti positivi della lettura; grazie a questo studio, tuttavia,si è potuto verificare che leggere non solo sviluppa la fantasia, la creatività e l’empatia, ma apporta vere e proprie modifiche a livello biologico.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...