Una serata in giallo – 30 aprile 2014, presentazione di ”Formula Marconi”; di Evandro Straccini

Image

 

Mercoledì 30 aprile 2014, presso la biblioteca di Macherio, nella consueta sala corsi, ha avuto luogo una nuova presentazione letteraria organizzata dall’Associazione Liberolibro Macherio.
Giorgio Lo Verde, avvocato, ha presentato il suo romanzo d’esordio: “Formula Marconi” edito da Edizioni il Ciliegio. La presentazione si è svolta in collaborazione con la casa editrice e con il Patrocinio del Comune di Macherio.
Il pubblico era quello delle grandi occasioni; Ivano Mingotti, Presidente dell’Associazione Liberolibro di Macherio ha introdotto la serata davanti alla sala gremita; Maria Fedele, membro dell’Associazione Liberolibro Macherio, ha svolto con cura il ruolo di relatrice.
Il romanzo in questione è un giallo: Enrico Sanna, commissario, ne è il protagonista. La storia si svolge in Italia, precisamente a Milano, durante il ventennio fascista, esattamente nel 1937.
La trama parla di un delitto patromoniale. Tuttavia emerge un secondo filone d’indagne che tratta di un misterioso carteggio riguardante Guglielmo Marconi e il suo esperimento sui radar.
Il periodo storico in questione (ventennio fascista) affascina molto l’Autore, che si è documentato molto su Milano, descritta quasi maniacalmente, e sulla vita quotidiana del periodo. Addirittura l’Autore ha svolto una meticolosa ricerca anche sui modi di dire e le barzellette su Mussolini che giravano in quell’epoca.
Il pubblico ha gradito particolarmente la questione della descrizione del periodo storico attraversato dal romanzo, intervenendo numerose volte con domande e discussioni. Qualcuno vuole sapere se secondo l’autore gli italiani del ventennio sono molto diversi rispetto a quelli odierni: Lo Verde risponde che no, non sono molto diversi; sono sempre opportunisti e anche un po’ approfittatori, sempre pronti a salire sul carro del vincitore non appena se ne presenta l’occasione.
L’Autore ha annunciato che prevede un sequel che si svolgerà nel 1938, dove Sanna verrà spedito in missione in Libia.
A fine serata l’Autore ha letto la pagina dei ringraziamenti per ribadire la sua gratitudine verso chi lo ha ispirato e aiutato a portare a compimento l’Opera nel migliore dei modi.
In seguito la serata ha trovato degna conclusione con un saluto al pubblico da parte di Ivano Mingotti, Presidente dell’Associazione Liberolibro di Macherio.

Evandro Straccini.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...